Vai al contenuto
Pin Fabriano – Pesaro

4 indicatori che predicono la fine di un rapporto amoroso

4 indicatori che predicono la fine di un rapporto amoroso

Nelle relazioni di coppia quando si innescano alcuni meccanismi disfunzionali, che presto vi spiegherò, si può arrivare facilmente alla rottura di un rapporto amoroso.

John Gottman chiama questi 4 indicatori che predicono la fine di un rapporto amoroso come i “4 cavalieri“. Nello studio da lui condotto riusciva a prevedere la fine del matrimonio.

I 4 indicatori che predicono la fine di un rapporto amoroso sono:

  1. La critica

Il primo meccanismo disfunzionale è la critica. La critica si differenzia dalla classica “lamentela”. Mentre la lamentela riguarda un comportamento specifico adottato dal nostro partner che non ci piace, la critica è un’accusa personale.

Un esempio di lamentela potrebbe essere: “Ieri hai lasciato nuovamente i calzini a terra! Ricordati la prossima volta di metterli nella bacinella!”. Diventa una critica se diciamo: “Sei sempre il solito disordinato, lasci sempre tutto in giro, anche ieri hai lasciato i calzini a terra!! Non ce la puoi fare a metterli nella bacinella! Sei un caso perso!”

2. Disprezzo

Il disprezzo va oltre la critica, si arriva a umiliare il partner. L’umiliazione si avvale del sarcasmo che diventa deleterio per il rapporto, in quanto impedisce un confronto costruttivo con il partner. Oltre il sarcasmo, altre forme di disprezzo sono: il cinismo, aria di sfida, insulti, alzare gli occhi al cielo, umiliazione e umorismo cattivo.

Un esempio di disprezzo è : “Pensi veramente che la tua lista può funzionare per ricordarti le cose?!” “Non ti ricordi neanche come ti chiami, come puoi pensare di riuscire a ricordarti di guardare la lista?”

3. Atteggiamento difensivo

L’atteggiamento difensivo subentra in risposta alla critica del partner. Diventa un modo per rimproverare il proprio partner a sua volta, si sposta il problema sull’altro ed il conflitto va in escalation. Ognuno si arrocca sulla propria posizione, un partner attacca, l’altro si difende e contrattacca peggiorando il conflitto.

Un esempio potrebbe essere: “Anche ieri, come sempre non hai lavato i piatti! Sei sempre il solito!” “Bhè se li hai visti potevi pensarci tu!”

4. Ostruzionismo

L’ostruzionismo si innesca spesso dopo la critica, il disprezzo e l’atteggiamento difensivo. Rappresenta una chiusura totale “un muro” nei confronti del proprio partner. L’ostruzionismo viene messo in atto in risposta alla critica. In questo caso l’altro ignora completamente quello che viene detto. Tale atteggiamento di chiusura fa arrabbiare ancora di più il partner che muove delle critiche, in quanto non si sente ascoltato o preso in considerazione.

Un esempio potrebbe essere: “Ti sembra questa l’ora di rientrare in casa?! Non ti sei fatto sentire!” Il partner che si dirige e si chiude in camera o in bagno senza proferire parola.

Conclusioni

Se nella vostra relazione di coppia sono presenti questi 4 indicatori, bisogna stare attenti, perchè alla lunga possono portare alla rottura del rapporto amoroso. Sarebbe utile una terapia di coppia che disinneschi questi meccanismi disfunzionali!

Sono la dott.ssa Pamela Appoloni,  Psicologa clinica, esperta nei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e psicoterapeuta cognitivo comportamentale dell’adulto e dell’età evolutiva. Training di 1 livello EMDR. Svolgo colloqui psicologici e psicoterapici individuali, di coppia e familiari. Offro sostegno psicologico a bambini, adolescenti e adulti. Effettuo colloqui on-line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.