Vai al contenuto
Pin Fabriano – Pesaro

PERCHÉ IL NOSTRO CENTRO SI CHIAMA K23

PERCHÉ IL NOSTRO CENTRO SI CHIAMA K23

K23 racchiude più di un significato …

Il primo significato

Il primo significato si cela nella prima lettera. K è l’iniziale della parola Kairòs. Gli antichi greci distinguevano due diverse qualità del tempo, il tempo sequenziale che segna le diverse ore del giorno, chiamato Cronos, ed il tempo soggettivo in cui un secondo può sembrare un’ora ed un’ora un secondo, chiamato Kairòs o “tempo degli Dei”. L’ora di una seduta di psicoterapia ha molto più a che fare con Kairòs che con Cronos, è un tempo in cui avvengono cambiamenti fondamentali tanto nella nostra struttura cerebrale quanto nella nostra vita,  nel nostro modo di percepire noi stessi e il mondo.  

Il secondo significato

Il secondo significato è parte delle prime due lettere, ovvero K2, la seconda montagna più alta al mondo. Sebbene la più alta in assoluto sia l’Everest, l’ascensione del K2 è di gran lunga più difficoltosa. Oltre alla forte pendenza il K2 presenta continui passaggi alpinistici difficili, anche ad altissima quota. Gli obiettivi che ci poniamo lungo tutta la nostra vita possono essere rappresentati metaforicamente come una montagna veramente difficile da scalare e qualunque scalatore, anche il più tecnico e preparato fisicamente, ha bisogno in alcuni tratti del supporto di guide esperte in grado di fornire assistenza, soprattutto nei passi più difficili. Lo psicoterapeuta può rappresentare sia una guida esperta in un momento difficile ma anche il facilitatore al raggiungimento della propria realizzazione, la propria vetta. Il Centro di Terapia Cognitiva K23 non si occupa quindi solo di clinica ma anche di Mental Training di ultima generazione per il raggiungimento di obiettivi di alto livello in ambito sportivo o professionale. L’efficacia dimostrata del Mental Training di ultima generazione integrato alla Mindfulness permette di apprendere un metodo efficace per ottimizzare il proprio equilibrio psico-fisico e raggiungere la propria “peak performance”.

Il terzo significato

Il terzo significato riguarda una citazione del film di fantascienza “The Midnight Sky” di George Clooney del 2020. Nella trama di questa pellicola una tra le ultime possibilità per gli esseri umani è il trasferimento su K23, uno dei satelliti di Giove, l’unico che ha un’atmosfera molto simile al Pianeta Terra. Privo dell’inquinamento che ormai sta portando gli abitanti terrestri verso l’estinzione, cioè dei segni di tutti gli errori commessi in passato dall’umanità, rappresenta una seconda chance per ripartire e lasciarsi il passato alle spalle. Questo viaggio ha come obiettivo ritrovare i colori dopo un periodo in bianco e nero. Per poter uscire dall’oscurità e migliorare sé stessi è necessario attraversare una tempesta che all’inizio spaventa ma che permette di raggiungere un meraviglioso allineamento tra corpo e mente. Questo luogo, K23, rappresenta il punto di arrivo e di ripartenza da cui iniziare a vivere e vedere il mondo con nuove consapevolezze.

I Centri di Terapia Cognitiva K23 sede di Pesaro e di Fabriano nascono con l’intento di creare un team di professionisti in grado di lavorare in equipe con momenti di intervisione settimanale e in possesso di un ampio ventaglio di strumenti validati scientificamente, per affiancare chiunque desideri intraprendere un percorso di cura, crescita personale e ampliamento di consapevolezza e benessere.

Per saperne di più visita il nostro sito internet dove troverai un Blog con articoli di psicologia su tante tematiche e l’elenco di tutte le diverse aree di intervento degli specialisti che compongono l’equipe:

www.centroterapiacognitivak23.com

Psicologo clinico e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale – Sessuologo Clinico FISS – Istruttore di Interventi Basati sulla Mindfulness AIM – Terapeuta EMDR di II livello e in Schema Therapy – Fondatore e Direttore Scientifico del Centro di Terapia Cognitivo Comportamentale K23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.