Vai al contenuto
Pin Fabriano – Pesaro

Come comunicare efficacemente

come comunicare efficacemente

Il primo passo per comunicare in modo efficace è prendere consapevolezza del proprio stile comunicativo. Ognuno di noi instaura relazioni personali e professionali utilizzando in modo più o meno predominante una di queste 3 tipologie di stile comportamentale:

Passivo:

  • predominano idee di inferiorità di se stessi e dei propri interessi, auto-svalutazione, impotenza, pretese assolutistiche verso se stessi di indegnità e di auto-condanna, bisogno dell’approvazione degli altri e previsioni di inevitabili catastrofi.
  • Tra le emozioni prevalgono imbarazzo, vergogna, ansia, colpa, tristezza, rabbia verso se stesso.
  • Come tendenza generale di comportamento si caratterizza dalla rinuncia a difendere i propri interessi e le proprie opinioni, compiacere gli altri e lasciar decidere a loro, evitare il rischio di divergenze e conflitti.

Aggressivo:

  • predominano idee di superiorità sugli altri, ipervalutazione delle proprie capacità e svalutazione di quelle degli altri. Pretese assolutistiche (diritti e doveri) nei confronti degli altri. Mancanza di previsioni.
  • Le emozioni che contraddistinguono questo stile comunicativo sono: la rabbia verso gli altri, impazienza, intolleranza, risentimento, rancore e ostilità.
  • A livello comportamentale la tendenza a difendere i propri interessi a discapito di quelli degli altri, decidere anche per gli altri, raggiungere con ogni mezzo i propri scopi, manipolare e prevaricare gli altri. Si possono esprimere verbalmente in modo troppo energico e inappropriato alle circostanze.

Assertivo:

  • predominano idee di uguaglianza e di rispetto verso i propri interessi e verso quelli altrui. Fiducia nelle proprie capacità e autonomia nelle relazioni sociali e affettive. Previsioni realistiche e probabilistiche.
  • A livello emotivo esprimono emozioni appropriate alle circostanze che possono variare dalla: tristezza, timore, irritazione a interesse, piacere, curiosità.
  • Inoltre a livello comportamentale c’è la tendenza ad affermare e difendere i propri interessi, pur rispettando quelli degli altri. Comunicare, esprimersi e confrontarsi con gli altri, collaborare. Agire di propria iniziativa ed impegnarsi a raggiungere l’obiettivo. Disposto a cercare accordi e compromessi in caso di conflitti.

L’adozione dello stile comunicativo assertivo pone le basi per una comunicazione efficace!

Sono la dott.ssa Pamela Appoloni,  Psicologa clinica, esperta nei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e psicoterapeuta cognitivo comportamentale dell’adulto e dell’età evolutiva. Training di 1 livello EMDR. Svolgo colloqui psicologici e psicoterapici individuali, di coppia e familiari. Offro sostegno psicologico a bambini, adolescenti e adulti. Effettuo colloqui on-line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.