Vai al contenuto
Pin Fabriano – Pesaro

le emozioni come gestirle

Dentro un’emozione c’è molto di più di quello che appare in superficie, al suo interno agiscono in sinergia il pensiero, la motivazione, il comportamento, la reazione del corpo e la storia di vita!

Gioia, tristezza, sorpresa, paura e rabbia, queste sono le cinque emozioni originarie, universalmente conosciute, ma non è sempre facile riuscire a definirle!

Le emozioni sono un importante aiuto, esse segnalano la presenza di un evento/ mutamento nell’ambiente a cui prestare attenzione. Ciascuna emozione è utile, ma può trasformarsi in un serio problema se raggiunge intensità troppo alte o troppo basse; si può, infatti, provare rabbia o molta rabbia, essere tristi o molto tristi, avere paura e pertanto adottare un comportamento di difesa, oppure non essere spaventati abbastanza, e quindi sottovalutare un pericolo incombente.

Se un’emozione si manifesta a un livello molto intenso da non poterla controllare, si potrebbe dire che è l’emozione a prevalere, privando l’individuo del suo controllo sulla situazione.

OBIETTIVO: Gestire meglio le emozioni, non eliminarle!

Non è possibile non provare ansia, rabbia, tristezza…. Ma è possibile e necessario gestire il modo in cui si provano le emozioni, tutte necessarie e utili, ma disfunzionali quando la loro intensità rischia di mettere in pericolo le capacità individuali.

Come fare? Il primo passo è aumentare l’autoconsapevolezza, imparando a mettere in parola i propri vissuti, descrivendo e verbalizzando l’emozione, imparando a riflettere consapevolmente sulle emozioni provate.

Queste tecniche aiutano a gestire le emozioni è questo significa accettarle, comprenderne le ragioni e i segnali che stanno inviando.

Saper gestire le proprie emozioni restituisce il controllo di se stessi, basta cominciare!

Sono Chiara Maria De Leone psicologa clinica, laureata nel 2017 presso l’università Carlo Bo di Urbino, iscritta all’albo degli psicologi delle Marche dal 2019. Ho completato il corso di formazione per Tutor DSA e attualmente frequento un Master per i disturbi specifici dell’apprendimento con l’Istituto Galton, ricerca e formazione” di Roma, ente accreditato MIUR. Attualmente sono in formazione per diventare psicoterapeuta presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC con sede ad Ancona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.